MOTORQUALITY DISTRIBUTORE ESCLUSIVO MITJET PER L'ITALIA - +3902249511  info@mqcorse.it
Immagine Testata Omnicorse MITJET Imola

OmniCorse del 13.04.2015 racconta il debutto di Mitjet Italian Series a Imola.
Fonte: www.omnicorse.it

Nel fine settimana appena trascorso, le Mitjet Italian Series hanno debuttato alla grande all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola, in cui si sono disputate le prime quattro manche di gara della prima stagione della nuova serie, da poco sbarcata in Italia grazie all’impegno di MQ Corse e del Gruppo Peroni Race.

La prima gara assoluta della Mitjet Italia è stata disputata sabato 11 aprile. A trionfare è stato Giovanni Verga del Team Kinetic, grande protagonista fin dall’inizio delle ostilità dopo la partenza lanciata. Sul secondo gradino del podio Francesco Malvestiti del Team Pellin al terzo posto Carlo Alberto Forte, sempre del Team Pellin. Il giro veloce della corsa è stato realizzato da Giovanni Verga con il tempo 2’04″651 Media. 141,775 Km/h.

Domenica ha invece riservato al pubblico accorso all’Autodromo emiliano-romagnolo ben tre corse. Ad aprire la giornata è stata Gara 1 del Gruppo piloti B, conclusa con la vittoria assoluta di Matteo Gonfiantini, giovanissimo pilota di 17 anni, portato al successo dal Team Pellin. Sul podio anche Vito Postiglione di Alberteam, autore di una splendida rimonta e Ronnie Marchetti.

Gara 2 del Gruppo A ha trionfato ancora Giovanni Verga, ma al termine della gara è stato penalizzato per falsa partenza e ha così perso il successo. La vittoria è così andata a Francesco Malvestiti del Team Pellin. Terzo posto finale invece per Fabrizio Ongaretto del Team Composit. A Verga rimane la soddisfazione di aver realizzato il miglior tempo con 2’03″778 considerando che nessun altro pilota si è spinto sotto i 2’04.

L’ultima gara della giornata, la seconda manche del Gruppo B, ha portato in trionfo Alberto Cola del Team Pellin, autore di una gara passata al comando dal primo all’ultimo giro della contesa. Vito Postiglione di Alberteam ha compiuto un’altra bella rimonta, passando dal settimo posto in griglia al secondo gradino del podio. Terzo posto infine per il giovanissimo Matteo Gonfiantini, sempre del Team Pellin.

Cerca