post

Round 4. Nelle qualificazioni su tutti Lorenzo Marcucci tra i piloti B e Roberto Benedetti tra i Piloti A

Il team romano The Club Motorsport svetta nelle qualifiche con i due portacolori che staccano la pole nelle rispettive categorie. Complessivamente più veloci i “meno esperti” Piloti A con il miglior tempo di Benedetti a poco più di un decimo da Marcucci pole tra i Piloti B, ma Claudio Giudice e Luca Segù, secondo e terzo tra i piloti A,  più veloci di Davide Di Benedetto che stacca il secondo crono tra i piloti B.

Sui saliscendi di Scarperia i piloti della Mitjet si ritrovano per correre il quarto Round del Mitjet Italian Series. Dopo le prove libere della mattina, dove nei 55 minuti si sono alternate le tue categorie alla ricerca del miglior bilanciamento per le qualifiche pomeridiane e dove, su tutti, ha svettato Claudio Giudice con un 2’09.277,  i due turni di qualifica determinano le griglie delle gare di domani.

 

Claudio Giudice stacca, nelle prove libere del mattino, un tempo che lo avrebbe qualificato in Pole tra i Piloti B

Tra i Piloti B, protagonisti delle Qualifiche 1, svetta Lorenzo Marcucci con un 2’09.558 regolando ad oltre mezzo secondo di distacco il suo rivale di campionato Davide Di Benedetto che ferma i cronometri sul 2’10.027. Terzo il sempre eccellente Luca Segù che, con il tempo di 2’10.421, ha oramai perso completamente l’aura del pilota debuttante dimostrandosi un protagonista dalla micidiale costanza ed efficacia. Ottimamente supportato dalla Cram Motorsport Luca è oramai una giovanissima promessa del motorsport italiano.

Leonardo Solla dopo il suo brillante rientro monzese, si conferma tra i primissimi anche nelle qualifiche al Mugello

Conferma anche per Leonardo Solla che stacca la quarta piazza con un 2’10.633 anche se, una volta sfilatosi il balaclava, una smorfia di insoddisfazione ha malcelato il giudizio sul setup della sua Mitjet che non lo ha soddisfatto in pieno.

Michele Malucelli con 2’11.303 si installa in terza fila e al suo fianco il sempre consistente Luciano Gioia a poco più di due decimi.

Tra i Piloti A è Roberto Benedetti a staccare la Pole con 2’09.677 e, nella sua scia, a meno di un decimo, Claudio Giudice che, come Segù, non è più da considerare il rookie della Serie, ma un pilota che ha capitalizzato velocemente il suo primo approccio con la categoria. Tuttavia  il suo crono non replica quello della mattina che l’avrebbe incoronato poleman anche tra i piloti B.

Ancora una volta al terzo posto Luca Segù che, a differenza di Giudice che al Mugello si schiera solo tra i Piloti A, continua a correre in entrambe le classi. Con il tempo di 2’09.946 regola a mezzo secondo Leonardo Solla anche lui a replicare la casella in griglia nella sua gara riservata ai Piloti B. Ottimo quinto posto e terza fila per Francesco Malvestiti che ha coperto i 5.245 metri in 2’11.010 affiancato da Luciano Gioia con 2’11.338

Alla Casanova-Savelli Luciano Gioia seguito da Francesco Malvestiti

Domani, sabato, Gara 1 partirà alle 14.20 mentre Gara 2 la sera alle 19.15.

Scarica i crono completi delle prove libere e Q1 e Q2| Download the results free practice, Q1 and Q2

 

post

Prima sessione di prove libere a Imola per la Mitjet Italian Series 2017

Parte ufficialmente sul Circuito “Enzo e Dino Ferrari” di Imola il MIS 2017 con 17 auto in pista, ma  con l’obiettivo di arrivare a 20 auto già per il secondo Round di Misano.  Lorenzo Marcucci il migliore, ma con l’esperto Simone Di Luca al secondo posto.

Ed eccoci al via della terza edizione del Mitjet Italian Series (MIS). Si corre nel contesto degli ACI Racing Weekend e come “support race” del prestigioso Campionato Italiano GT.  Saranno 6 i Round complessivi con l’ultimo in concomitanza con l’Italian F.4 Championship powered by Abarth.  In occasione delle prove libere di questa mattina è Lorenzo Marcucci del Team romano The Club Motorsport Lifestyle ha siglare il miglior crono con un 2’03.377. Subito dietro l’esperto Simone Di Luca, al debutto assoluto nella categoria, con un 2’04.536

In occasione delle prove libere di questa mattina è Lorenzo Marcucci del Team romano The Club Motorsport Lifestyle ha siglare il miglior crono con un 2’03.377. Subito dietro l’esperto Simone Di Luca, al debutto assoluto nella categoria, con un 2’04.536

Debutti eccellenti con il Team CRAM Motorsport di Simone Rosei che si divide tra Mitjet Series e Formula 4. Tra i numerosissimi giovani piloti anche Claudio Giudice, pilota della Scuderia Giudici e debuttante quasi assoluto nella categoria. In questa prima sessione di prove libere si issa al settimo posto con 2’05.795

Lorenzo Marcucci (The Club Motorsport Lifestyle) : “Ho trovato subito dei buoni riscontri grazie anche alle vetture che hanno girato prima e che hanno un po’ gommato la pista. Sulla vettura non siamo ancora perfettamente a posto, abbiamo dei piccoli problemi di assetto che contiamo di risolvere prima delle qualifiche.”

Simone Di Luca (Foto: Signori)

Simone Di Luca (Team Composit) : “A fare un veloce, ideale, confronto con la Clio Cup, che spesso si è paragonata ad un kart, è proprio la Mitjet a richiamarlo con maggiore intensità. In 20 anni di corse questa è la vettura più simile ad un kart che io abbia guidato. Grazie anche all’assenza del differenziale, il kartista sale e va forte. Anche la frenata è importante. Qui bisogna evitare  assolutamente il blocco del ponte, rispolverando e utilizzando alla perfezione la tecnica del punta tacco. Il problema è che mi sono abituato da tempo a frenare con il sinistro e quindi faccio un po’ fatica. Devo riprendere la giusta sincronia, ma mi sono accorto che dando un colpetto di gas al momento giusto posso frenare con il sinistro riuscendo ad entrare più aggressivo in curva.”

Per Il Round di Misano il prossimo 4 giugno sono attese ulteriori tre Mitjet che verranno schierate dalla Besa Racing, BDL e Costa Ovest