MOTORQUALITY DISTRIBUTORE ESCLUSIVO MITJET PER L'ITALIA - +3902249511  info@mqcorse.it

 Venerdi

Prove libere

AM: nelle prime libere Blanco rimane fermo per un imprevisto, mentre Francesco Malvestiti inizia a prendere confidenza con il tracciato. Alla fine Malvestiti chiude quarto a 5 decimi dal primo classificato Weyrich, seguito da Baud e Revol.

PRO: Nel secondo turno di libere tocca a Davide di Benedetto, mentre purtroppo Blanco è costretto a rimanere ai box causa la riparazione perde il turno. Di Benedetto fa il giro più veloce, dietro di lui Weyrich, Baud, Revol e il forte russo Jankavicius.

 Sabato

Qualifiche

PRO: Di Benedetto detta la legge del più forte: pole position davanti a Weyrich Baud e Revol. L’altro pilota del team The Club Blanco riesce a entrare in pista per la prima volta nel week end chiudendo in decima posizione.

AM: Malvestiti prende il posto di Di Benedetto e si lancia dietro ai francesini terribili… Weyrich fa la pole davanti a Baud, l’esperto pilota russo Jakavicius in terza posizione e Malvestiti chiude quarto. L’altro italiano Blanco si migliora rispetto alla prima sessione e sale in settima posizione.

Gara 1 AM: Si parte sotto un sole cocente, i francesi della prima fila devono cedere a Jakavicius che li sorprende con un’ottima partenza, Malvestiti mantiene la 4 piazza e Blanco sfila nono. Dopo pochi giri i due francesi si riprendono le posizioni; Baud davanti a Weyrich con Jancavicius terzo davanti a Malvestiti. Blanco mantiene in nona posizione. Le posizioni rimarranno così fino a fine gara, anche se Malvestiti si scambia la posizione con Jancavicius un paio di volte, ma alla fine il russo riesce a mantenere la terza piazza. Blanco chiude decimo.

Gara 2 PRO: Il team the Club parte dalla pole con Davide di Benedetto affiancato da Weyrich. Al verde Di Benedetto scatta bene e si porta in testa ma, durante il lungo rettifilo che porta alla curva Adelaide, Baud da dietro prende la scia, passa Weyrich e affianca Di Benedetto che nel frattempo si sposta all’interno per coprire la traiettoria migliore. Baud a ruote fumanti sta all’esterno e Di Benedetto rimane al comando. Blanco nel frattempo recupera un paio di posizioni e si porta a centro gruppo. DI Benedetto continua a condurre e Weyrich passa Baud e si mette all’inseguimento del pilota di The Club. Le posizioni si stabilizzano con una lotta a suon di giri veloci tra Di Benedetto e Weyrich, dietro Baud prende del margine sul Russo Jankavicius. La gara termina con Davide che vince con 3 decimi su Weyrich, seguito a 3 secondi da Baud, Jankavicius e Revol, leggermente distanziati tra loro.

Domenica

Gara n.3 endurance: Di Benedetto parte dalla pole, al verde scatta benissimo e guadagna subito diversi metri su Weyrich e Baud.  Nel corso dei giri continua a spingere fortissimo portando il margine fino a 7 secondi su Weyrich e Baud. Blanco si posiziona a centro gruppo. Si arriva al pit-stop e il primo a fermarsi è Blanco, purtroppo il team anticipa di 1 secondo la finestra utile di tempo e quindi viene penalizzato con uno stop and go di 1 secondo. Purtroppo stessa sorte tocca a Malvestiti che deve fare uno stop and go di 2 secondi. Dopo la ripartenza dalla prima posizione Malvestiti scivola in quarta. I colpi di scena non sono finiti e poco dopo entra la Safety Car che compatta il gruppo, alla fine Malvestiti e Di Benedetto chiudono quarti dietro a Weyrich Baud e Jankavicius, Blanco chiude ottavo. Un peccato per il Team The Club che avrebbe potuto vincere anche gara 3.

Di seguito alcuni documenti riassuntivi:

Risultati Prove Libere

Risultati Qualificazioni

Risultati Gara 1 - 2 - 3

Classifica Definitiva

Cerca