MOTORQUALITY DISTRIBUTORE ESCLUSIVO MITJET PER L'ITALIA - +3902249511  info@mqcorse.it

Sabato:

Prove Libere Pro:  Si iniza con un bel sole e uno schieramento di ben 17 Mitjet 2 Litri.

Gli italiani si presentano con l’ormai consolidato team THE CLUB MOTORSPORT che schiera 3 vetture: oltre all’equipaggio leader con Di Benedetto-Malvestiti, troviamo l’esperto Dario Caso ( debuttante sulla Mitjet) in coppia con Engolli; mentre sulla terza vettura viene confermato Roberto Benedetti che divide il volante con l’altro debuttante Mario Ampolo di Catania.

La classifica dei PRO vede al termine delle libere il solito Davide Di Benedetto davanti a Revol e l’ottimo Benedetti, seguiti da Pigeat, Weyrich, Baud e il nostro Dario Caso.

Prove Libere AM

La seconda sessione di libere dedicata agli AM inizia con un Malvestiti che si porta subito tra i primi. Ottimo debutto per Marco Ampolo che, senza conoscere la Mitjet, si mette subito in evidenza come pure Luca Engolli. Alla fine il miglior tempo viene fatto da Weyrich, seguito da Cauhaupe, Baud, Malvestiti, Revol e Ampolo mentre Engolli, alla sua terza gara, ottiene la decima posizione.

 

Domenica:

Qualifiche Pro: la giornata inizia con le qualifiche dei Pro: sotto il sole mattutino di Barcellona è Davide di Benedetto con un 2.05.050 a siglare la quarta pole stagionale su 5 gare. La seconda posizione per il giovane Baud a oltre 3 decimi, Weyrich terzo, poi a seguire Revol,  Cauhaupe e sesto un ottimo Roberto Benedetti che, a causa di un inconveniente tecnico, è costretto a rientrare ai box per lanciarsi negli ultimi minuti utili alla ricerca del tempo migliore, poi agguantato all’ultimo giro. Dario Caso chiude in ottava posizione, continuando in modo positivo il percorso di apprendimento sia con la Mitjet sia con il circuito.

Qualifiche AM:  Ottimo terzo posto per Francesco Malvestiti a soli 3 decimi dal pole-man Baud (tempo 2.05.328) e a Weyrich secondo, che correndo da soli fanno il doppio turno di qualifiche.  Quarto Revol poi a seguire Cauhaupe, Lepretre, Roure e, in ottava posizione, il nostro Marco Ampolo in continuo miglioramento con la sua Mitjet, mentre  Luca Engolli stacca il quindicesimo tempo.

Gara 1 AM

La partenza avviene senza intoppi; si crea subito un gruppetto compatto formato da Baud, Weyrich, Malvestiti ,   Revol, Ampolo e Couhaupe che si danno battaglia scambiandosi continuamente le posizioni fino a quando Revol, a 6 giri dalla fine, allunga decisamente riuscendo a portarsi al comando, posizione che non cederà più fino alla bandiera a scacchi. Nella parte finale della manche Malvestiti intraprende un corpo a corpo con Couhaupe che alla fine avrà la meglio mentre Ampolo, all’ultimo giro, tenta il sorpasso impossibile su Weyrich che incrociando la traiettoria in uscita di curva lo ripassa. La classifica si conclude quindi con Revol primo davanti a Couhaupe, Baud terzo e Malvestiti quarto, Weyrich e Ampolo. L’altro pilota del team THE CLUB Luca Engollli chiude in decima posizione dopo una bella gara a centro gruppo.

Domenica:

Gara n.2 endurance:

Per motivi di orari la seconda gara della giornata è quella di endurance. Parte molto bene Di Benedetto dalla pole, seguono Weyrch, Baud, Benedetti, Couhaupe, Revol e Caso.

Nel corso delle varie tornate Di Benedetto allunga in maniera costante ad ogni giro; dietro di lui Weyrich viene sorpassato da Couhaupe. Revol si issa in quarta posizione incalzato da Baud che dopo alcuni giri lo passa mentre Benedetti precede Caso.

Si apre la finestra dei cambi e dopo una fase concitata la vettura n. 31 del team THE CLUB condotta da Malvestiti  torna a condurre con un margine oscillante tra i 6 e i 7 secondi su Weyrich che approfitta del pit stop per sopravanzare Couhaupe.

Al traguardo le posizioni sono le seguenti: 1° Di Bendetto- Malvestiti, secondo Weyrich e terzo Couhaupe. A seguire Baud, Revol, Xavier Marre-Boniface, Corinti-Roure, ottavo Caso-Engolli davanti ai compagni di squadra Benedetti-Ampolo.

Mentre nel box di THE CLUB MOTORSPORT si festeggia la vittoria, la direzione gara  informa sull’impossibilità di svolgere la gara sprint per mancanza di visibilità. Questo fa si che per il Campionato Europeo si tenga conto solo dei punteggi ottenuti nella gara endurance, cosa che, di fatto, congela le posizioni in vetta al campionato che vedeva, dopo la gara di Hocknheim, condurre Davide Di Benedetto in modo netto davanti a Weyrich e Malvestiti molto vicini tra loro.

Ottimo risultato, quindi, per il team THE CLUB che vince e convince anche a livello europeo, in un campionato svoltosi sui circuiti piu belli del panorama, e che sicuramente hanno offerto la possibilità di vivere un’esperienza importante sia ai nostri piloti sia ai team che vi hanno partecipato.

Un grosso complimento al team THE CLUB e all’equipaggio che ha dominato dalla prima all’ultima gara: Davide di Benedetto si aggiudica cosi anche la classifica del Mitjet Italian Series davanti al suo compagno di squadra Francesco Malvestiti e a Francesco Blanco.

CONSULTA I DOCUMENTI UTILI

Cerca