post

ROUND 2. A Misano tra conferme e nuovi piloti

Il prossimo fine settimana il mini Circus della Mitjet Italian Series si sposta all’autodromo di Misano Adriatico. Tra conferme e nuovi debutti, lungo i 4226 metri del circuito, siamo pronti per vivere altre quattro gare all’insegna della bagarre e dello spettacolo.

Imola ha aperto la stagione della Mitjet Italian Series nel migliore dei modi. Piloti pronti e aggressivi il giusto, una grande competitività, un livello dei concorrenti piuttosto elevato con un mix di piloti di esperienza e debuttanti senza nessun timore reverenziale e la Mitjet che si conferma una vera auto da corsa in grado di soddisfare le velleità di chi ha esperienza da vendere e, allo stesso tempo, formare i giovanissimi piloti che l’hanno scelta per debuttare o per continuare, arricchendolo, il loro percorso in questo sport.

Dopo il primo ROUND imolese le forze in campo già si sono delineate: sugli scudi il team romano The Club Motorsport con i piloti Francesco Malvestiti, Roberto Benedetti tra i piloti A e il forte Lorenzo Marcucci tra gli esperti Piloti B. Ma anche il Team Composit Motorsport si è presentato pronto alla battaglia con il suo pilota Luciano Gioia che vince Gara3. Ma sono tutti i team e i piloti ad aver dimostrato grande competitività e preparazione.

Marcucci fa il bis

Marcucci ai ferri corti con Marchetti

E se gli esperti rappresentano una conferma, sono gli esordienti a meravigliare per la tenacia e per la velocità pura che hanno dimostrato. Claudio Giudice, per esempio, riflessivo quanto basta, ma pronto a sottolineare, in pista, che lui è un osso duro. Gare attente, le sue, che gli hanno anche fruttato due podi.

Per Misano ci attendiamo conferme e nuove scoperte. Alessandro Nervi, per esempio, che seguito dalla CRAM Motorsport, sta continuando a crescere inanellando giri anche nelle sedute di prove libere organizzate dal suo team. E tutti sappiamo che il vero segreto per primeggiare è praticare.

Alessandro Nervi prosegue il suo apprendistato e a Misano proverà a capitalizzare la crescita agonistica che sta perseguendo anche con sedute di test privati organizzati dal suo team CRAM Motorsport

Un nuovo debutto del diciassettenne Luca Segù

E a riprova della validità formativa della Mitjet a Misano un altro giovanissimo debutterà in gara. Si chiama Luca Segù, proviene dal kart ed è seguito, anche lui, dalla Cram Motorsport. Dopo una serie di sedute di prove con la Formula 4 a Monza e 1 test con la Mitjet si appresta a  confermare quanto di buono ha fatto già intravedere al team manager della Cram Simone Rosei: “E’ un ragazzo che sia con la Formula 4 che con la Mitjet, nelle sessioni di test a Monza, ha subito dimostrato di sapercela fare. Ha staccato crono di tutto rispetto e Misano rappresenta il suo debutto assoluto in gara”. 

A Misano quindi, per il secondo Round e per seguire con attenzione tutti gli spunti agonistici offerti dai piloti più esperti e questi giovani debuttanti pronti a dimostrare e confermare di che pasta sono fatti.

 

post

Sessione fotografica piloti

In occasione del secondo Round all’Autodromo di Misano Adriatico si organizza, all’interno del Mitjet Village, una sessione fotografica per tutti i piloti della Serie.

Due le sessioni previste: la prima dalle 10.00 alle 10.30 e la seconda immediatamente dopo la prima sessione di prove libere e quindi dalle 12.45 alle 13.15.

Appuntamento nell’area hospitality del Mitjet Village dove verrà allestito un corner apposito.

 

 

post

Classifiche generali | Round 1

CLASSIFICA PILOTI A 

 

Scarica la Classifica Piloti A dopo Round 1

CLASSIFICA PILOTI B

 

Scarica la Classifica Piloti B dopo Round 1

CLASSIFICA PILOTI “Under 20” 

Scarica la Classifica Piloti Under 20 dopo Round 1

CLASSIFICA PILOTI “Over 50” 

 

Scarica la Classifica Piloti Over 50 dopo Round 1

CLASSIFICA EQUIPAGGIO 

 

Scarica la Classifica Equipaggio dopo Round 1

CLASSIFICA TEAM 

 

Scarica la Classifica Team dopo Round 1